Buone notizie formato supposta

Suppost-it

Route Sicily Sicily, la fatica della bellezza

Scritto da in Racconti

Scarpe da tennis e quindici litri di acqua negli zaini: sono le sei e mezza del mattino. Il sole sale rapido nello specchietto retrovisore, siamo diretti a ovest decisi a battere i 7+7 chilometri di costa che incorniciano da San Vito Lo Capo a Scopello la riserva naturale dello Zingaro. L’escursione ad agosto è sconsigliata soprattutto in questi giorni di caldo torrido ma sappiaml che… Leggi tutto »

Route Sicily Sicily, la storia cambia

Scritto da in Racconti

Salire tornanti e piano piano assaporare il paesaggio che si fa più piccolo sotto: Erice si scopre così ed è una sorpresa che vale la pena regalarsi al tramonto. Sì, perché la vista in cima alla terrazza del castello spazia fino all’ultima e meno popolosa isola delle Egadi. C’è luna piena affianco alla rocca, una scenografia perfetta per la foto profilo se non fosse che… Leggi tutto »

Route Sicily Sicily, chiese che raccontano storie 

Scritto da in Racconti

Perché a Cefalù ci vanno tutti lo capisci quando ci arrivi, in questa conca azzurra schiacciata tra il borgo e il mare. Succede raramente che località così turistiche mantengano un qualche fascino, ma questo è il caso. A Cefalù è diventato commerciale anche il lavatoio medievale dove si rifugiano dal caldo i turisti e bambini improvvisano un business di vendita di conchiglie: le vasche gelate… Leggi tutto »

Route Sicily Sicily, Palermo vera

Scritto da in Racconti

Palermo di domenica ad agosto è una piana che si scorge tra il pulviscolo dell’afa che si solleva dall’asfalto come da dune desertiche. Addentrarsi nel centro disegnato geometrico (che tuttavia nasconde quartieri aggomitolati e autentici come la Vucciria) è una camminata interrotta da oasi. L’integrazione qui passa innanzitutto dai monumenti (la cattedrale di origine, il palazzo dei normanni con i cassettoni a muqarna, la chiesa… Leggi tutto »

Route Sicily Sicily, un pellegrinaggio civile

Scritto da in Racconti

Arrivando in zona Palermo, è come una calamita: «Ci fermiamo a Capaci?». Lo dice uno ma lo stiamo pensando tutti e così, dopo un viaggio di quasi sei ore da una parte all’altra dell’isola, la cosa più naturale non è imboccare lo svincolo che porta a casa, ma fermarsi a rendere omaggio a Giovanni Falcone in una piazzola dell’autostrada. Due stele gemelle dal sapore fin… Leggi tutto »

Route Sicily Sicily, l’orecchio e altre estremità

Scritto da in Racconti

Il viaggio è ricerca delle estremità. Quelle geografiche, che ad ovest regalano l’ultimo tramonto e a oriente la prima alba. Oggi siamo andati all’ultimo brandello di terra italiana che assicura una vista privilegiata sul Mediterraneo. La chiamano isola delle correnti perché qui due mari s’incontrano nell’ultimo abbraccio prima di diventare una cosa sola, il mare nostrum. L’ultimo saluto alla costa orientale siciliana lo diamo da Siracusa,… Leggi tutto »

Route Sicily Sicily, dritto al cuore

Scritto da in Racconti

  La direzione da prendere per arrivare al cuore della Sicilia è verso l’interno. Spalle al mare, basta una virata per mettersi sulle tracce dell’isola che conosce meno turisti ma più siciliani che preparano gli addobbi per la festa patronale. Caltagirone è una scala di ceramica che non solo unisce la città bassa a quella alta, ma funziona da raccordo per la cultura araba che… Leggi tutto »

Route Sicily Sicily, barocco mood

Scritto da in Racconti

C’è un pezzo di Grecia sotto ogni città accaldata del sud-est siciliano. Prima delle facciate barocche che stringono le viuzze arroccate di questa parte dell’isola, c’era una volta la visione degli atenesi che primi vi misero la residenza. Se a Modica e a Noto la ricostruzione di fine seicento – rivisitata con le grate panciute e arabeggianti – si fa più intensa, Ragusa conserva il… Leggi tutto »