Buone notizie formato supposta

Suppost-it

Il carburante del futuro? 💩💩💩

Scritto da in Ambiente

Nel serissimo laboratorio Pacific Northwest National (PNNL) del dipartimento ambientale americano, ultimamente si parla di feci. No, nessuno dei ricercatori soffre di un blocco intestinale, piuttosto gli scienziati si stanno concentrando su un nuovo sistema perfettamente «naturale» che potrebbe essere il carburante del futuro. Pompando in un tubo pressurizzato i fanghi derivanti dal trattamento di acque reflue, questi vengono riscaldati a 650 gradi Fahrenheit e spremuti ad altre pressione fino a trasformarsi in… Leggi tutto »

Combattere la siccità con le bucce d’arancia

Scritto da in Tecnologia

Combattere la siccità con la frutta: un titolo che è anche un programma quello assegnato dalla sedicenne Kiara Nirghim proveniente dal Sud Africa che si è appena aggiudicata il primo premio del Google Science Fair, la competizione scientifica rivolta ai ragazzi tra i 13 e i 18 anni e sponsorizzata dal colosso hi-tech. L’invenzione di Kiara che ha usato bucce d’arancia per sviluppare un materiale super assorbente… Leggi tutto »

Uno sbadiglio per misurare l’intelligenza

Scritto da in Curiosità

Uno sbadiglio decide l’intelligenza. Lo sostengono gli scienziati in Biology Letters che hanno fatto una ricerca, osservando video di YouTube di ventinove diversi mammiferi. Obbiettivo: cronometrare la durata dello sbadiglio di ogni esemplare, farne una media e cercare di capire se esiste un rapporto con la grandezza del cervello. Il padre dell’evoluzionismo Charles Darwin, nel 1838, scriveva che «vedere un cane, un cavallo e un uomo sbadigliare fa capire che tutti provengono… Leggi tutto »

Tre ragazze per riparare le strade di Gaza

Scritto da in Internazionale

Si sono appena laureate in ingegneria, ma ora tappano le buche nelle strade di Gaza. Sono Hadeel Abu Aisha, Khadija Ramlawi e Nour Hassan, tre ragazze palestinesi di 22 anni che hanno da poco presentato un ritrovato che potrebbe essere una vera e propria rivoluzione per le strade disastrate della striscia. Le giovani – ex studentesse dell’Università Islamica di Gaza – hanno studiato una miscela di… Leggi tutto »

Un nuovo pigmento BLU

Scritto da in Curiosità

Fin dai tempi del lapislazzulo, il blu era considerato un colore prezioso perché difficile da trovare e di conseguenza molto costoso. Ma anche in tempi più recenti il colore blu non ha smesso di dare filo da torcere: infatti nel mondo esistono diversi pigmenti azzurrati ma tutti hanno un lato negativo. Il blu cobalto, per esempio, è cancerogeno, mentre quello di Prussia può rilasciare cianuro, altri ancora poi non sono… Leggi tutto »

Il cambiamento climatico si vede dalle nuvole

Scritto da in Ambiente

«Alza gli occhi al cielo… Cosa vedi?». Studiare la forma delle nuvole potrebbe non essere più solo un passatempo divertente, ma potrebbe cambiare tutte le ricerche sul cambiamento climatico. A dirlo – o meglio a scriverlo sulle colonne della rivista scientifica Nature and Science – è Jasper Kirkby del Cern di Ginevra che ha firmato l’articolo in questione. Secondo quanto sostenuto dallo studioso, diversamente da… Leggi tutto »

Ora la tavola periodica è anche giapponese

Scritto da in Curiosità

La tavola periodica si allarga ad est – non solo perché il rettangolino del neonato elemento 113 sarà aggiunto verso destra sulle stringhe della Bibbia dei chimici – ma perché i suoi scopritori vengono dall’Oriente e per la precisione dal Giappone. È la prima volta che i ricercatori nipponici, con una serie di studi nell’istituto di Riken, sono riusciti a isolare un elemento e, quindi, a loro… Leggi tutto »

Il pancake è la cavia della ricerca contro il glaucoma

Scritto da in Cucina

Il pancake potrebbe essere la nuova cavia della ricerca medica e scientifica. Invece di testare su topi e criceti, infatti, gli scienziati della University College of London hanno condotto i primi esperimenti sul tradizionale dolce americano da colazione. Secondo i primi risultati svelati dagli specialisti sulla rivista Mathematics Today, il pancake – almeno se cucinato come vuole la ricetta «perfetta» – avrebbe una consistenza simile a… Leggi tutto »