Buone notizie formato supposta

Suppost-it

Treccani: l’italiano non è solo «carino»

Scritto da in Curiosità

Usare sempre le stesse parole non è molto carino. A sostenerlo in un breve video diramato online è la storica Treccani, l’enciclopedia italiana che dal 1929 ha racchiuso la lingua italiana in 35 volume più appendici. L’idea dell’Istituto di ricerca con sede a Roma che ha girato lo spot è di promuovere l’utilizzo di tutti i lemmi del dizionario italico, che – ricordano i maestri – ne comprende… Leggi tutto »

Come dire (bene) che siete innamorati

Scritto da in Curiosità

Non tutto si può dire in inglese. Anche se la lingua della regina ha ormai conquistato mezzo mondo candidandosi come codice universale per la comprensione tra idiomi fisiologicamente incompatibili, mantiene però limiti costituzionali di sintassi e lessico. L’ultima a smascherare le pretese di universalità dello speaking English è proprio un’artista inglese, Emma Block, la quale ha appena pubblicato online 28 disegni che raffigurano altrettante parole… Leggi tutto »

A, B, C: l’alfabeto si impara in strada

Scritto da in Infanzia

L’alfabeto è la migliore opera d’arte. Parola di Stephen Young, giovane (ahah) padre di famiglia che nel 2011 – venuto il momento di insegnare a leggere alla figlia – ebbe la prima ispirazione per trasformare le lettere in capolavori. Fin da subito, Young iniziò a mostrare alla piccola le A, B e C che servivano per numerare le strade nel distretto sud-est di Washington, dove… Leggi tutto »

La situazione è grammatica

Scritto da in Curiosità

Ciliegie o ciliege? Da che parte va l’accento su perché? E sull’è? I dubbi ortografici esistenziali sono all’ordine del giorno per chi – per un motivo o per l’altro – si trova a dover scrivere non solo su whatsapp. Ma se un po’ di sano scrupolo linguistico ci sta anche nel professionista migliore, le ultime ricerche dimostrano che gli adulti italiani sono vere e proprie… Leggi tutto »

Anche una schiappa parla latino

Scritto da in Curiosità

Si chiama “Commentarii de Inepto Puero”… ma non sbuffate, non è il solito Cicerone! Infatti l’ultimo successo latino – che tanto sta facendo parlare di sé – non è per niente roba dell’anteguerra. Anzi, si tratta del bestseller contemporaneo “Diario di una Schiappa” scritto da Jeff Kinney, il quale con il suo libro per ragazzi ha venduto ben 150 milioni di copie nel mondo! Tradotto… Leggi tutto »

La crociata sui graffiti

Scritto da in Curiosità

Segnano a penna (anzi a vernice) rossa gli errori grammaticali più eclatanti dei graffiti di Quito, la capitale ecuadoriana. I giovani, che con le loro croci stanno trasformando ogni muro scarabocchiato della città in un campo santo, in Ecuador stanno diventando veri e propri guru linguistici. Infatti la firma Aoq (Acciòn Ortografica Quito), con la quale marcano ogni correzione apportata, sta spopolando tra professori di… Leggi tutto »

Regione che vai (online), pronuncia che trovi

Scritto da in Curiosità

Una torre, anzi una penisola, di Babele. Ecco cos’è l’Italia, un paese affascinante per linguisti e filologi che da più di un secolo ne studiano le inflessioni e i dialetti in via di estinzione. Le nozioni di geografia linguistica – come si chiama in gergo – erano finora frammentate in diversi libroni che le colorite parlate italiane le potevano al massimo raccontare ma di certo… Leggi tutto »

Il cacciatore di errori

Scritto da in Curiosità

Segna tutto a penna rossa, Bryan Henderson: di mestiere fa l’ingegnere informatico, ma dei suoi 51 anni, gli ultimi 7 li ha passati soprattutto a correggere testi. L’attività febbrile dell’americano che crocetta errori grammaticali e refusi è nato come un hobby, ma ormai sembra piuttosto una vocazione. Tutto inizia perché Bryan non sopporta le espressioni gergali e le derive linguistiche che – complice anche il… Leggi tutto »