La ragazza che lotta per un emoji

Scritto da in Tecnologia

Rayouf Alhumedhi ha quindici anni, vive a Berlino ma non nasconde la sua cultura. Di origine saudite, la giovane indossa il tradizionale hijab, il velo che copre capelli, orecchie e collo lasciando il volto ben in vista. Per Rayouf così come moltissime altre donne islamiche (anche residenti in Occidente) si tratta di una capo d’abbigliamento assolutamente normale che però non trova ancora un riscontro nella tastiera degli smartphone…. Leggi tutto »