Buone notizie formato supposta

Suppost-it

Il ciclista nel traffico lo vede il radar

Scritto da in Ambiente

Il radar vede il ciclista e la macchina frena. È il sistema di sicurezza che la Bosch ha progettato sotto forma di piccola sonda da installare vicino allo specchietto retrovisore. L’obbiettivo dell’apparecchio iBooster è proprio rilevare la presenza della bici nel traffico e fermarsi in appena 190 millisecondi. Per funzionare bisogna che l’autista stia procedendo in città a meno di 40 chilometri all’ora e che… Leggi tutto »

Le magnifiche quattro che dicono addio al diesel

Scritto da in Ambiente

Parigi, Madrid, Atene e Città del Messico: eccole le magnifiche quattro che hanno fatto una scelta storica per il cambiamento climatico. Entro il 2025 le quattro metropoli infatti vieteranno la circolazione di auto e furgoni alimentati a diesel dalle loro strade. La decisione estrema di messa al bando dei veicoli a gasolio – che i sindaci di altre importanti città ancora stentano a concretizzare – è stata presa… Leggi tutto »

Bici o auto? La differenza è di 4 kg

Scritto da in Salute

Ora è quasi scientifico: chi pedala è più in forma di quelli che si spostano in auto. A dirlo è un’istituzione come l’Imperial College di Londra che ha appena licenziato un primo stadio del rapporto a livello europeo sul peso dei cittadini dell’Unione in relazione ai loro comportamenti nell’uso dei trasporti. Allo stadio attuale, i ricercatori hanno analizzato i dati di un campione di 11mila persone di sette diverse metropoli… Leggi tutto »

We Love Cities: Jakarta finalista

Scritto da in Ambiente

La capitale indonesiana è in corsa per essere scelta come finalista nella campagna Earth Hour City Challenge, una competizione annuale sponsorizzata dal Wwf che si tiene tra le città per promuovere l’uso delle energie rinnovabili e sensibilizzare sul tema del cambiamento climatico. La fase finale della competizione prevede anche la partecipazione del pubblico che sui social, tramite la campagna We Love Cities, potranno votare (anche senza… Leggi tutto »

In India le strisce pedonali sono 3D

Scritto da in Curiosità

Strisce pedonali 3D per rallentare il vorticoso traffico indiano. È questa la proposta comunicata oggi tramite tweet dal ministro dei trasporti dell’ex colonia inglese Nitin Gadkari, il quale ha dichiarato «Stiamo verificando il funzionamento di segnali stradali 3D come dissuasori “virtuali” per l’alta velocità da sostituire a strumenti di controllo “reali”». Infatti, i primi esperimenti stanno dimostrando che basterebbe l’illusione ottica di segnali stradali per… Leggi tutto »

La storia di Pinocchio si legge per strada

Scritto da in Infanzia

Una favola a cielo aperto, che si legge sulle facciate delle case. Succede a Vernante, un paesino del cuneese di 1200 dove trascorse i suoi ultimi anni fino alla morte Attilio Mussino, il primo disegnatore di Pinocchio, il celeberrimo burattino fuoriuscito dalla penna di Carlo Collodi. Per rendere omaggio all’insigne concittadino, gli abitanti di Vernante hanno iniziato a dipingere i muri delle case con immagini ispirate proprio… Leggi tutto »

Umarèl card: il sogno di ogni anziano

Scritto da in Curiosità

Di loro, i mitici «umarells» che passano le giornate davanti ai cantieri delle città a osservare ma spesso anche a dispensare buoni consigli, ne avevamo già parlato qui. Oggi però l’argomento torna d’attualità perché la città di Bologna – patria natìa della categoria umarell e del fotografo Daniele Masotti che, con i suoi scatti, li ha resi popolari sul web – ha mandato in stampa la… Leggi tutto »

Impact Farm: una serra in città

Scritto da in Ambiente

In un mondo in cui ogni giorno si consumano decine di metri quadrati al secondo e i numeri del consumo del suolo aumentano vertiginosamente, nascono le Impact Farms, ovvero le serre da città. Si tratta di cointainer montabili ovunque (anche sul cemento che occupa larga parte delle nostre città) sullo spazio equivalente a quattro posti auto: la serra funziona come un vero e propri orto coperto ed è… Leggi tutto »