Buone notizie formato supposta

Suppost-it

Egitto: l’arbitro donna famosa quanto Collina

Scritto da in Internazionale

Per la fama guadagnata sul campo da gioco la chiamano Shahenda Collina, in onore dell’arbitro italiano Pierluigi Collina diventato un’icona nel mondo del calcio internazionale. Shahenda si chiama invece El Maghrabi ed è il più famoso arbitro donna del campionato maschile egiziano. Da quando questa professione è stata aperta anche alle donne nel 2015, Shahenda si è subito fatta notare per fermezza e correttezza così che… Leggi tutto »

Tra i maschi, le campionesse sono loro

Scritto da in Sociale

A far impazzire i tifosi spagnoli questa volta non è il Barcellona o il Real Madrid, bensì la squadra amatoriale del Lleida, città geograficamente a metà strada tra le due città  simbolo del bel calcio. La formazione si è guadagnata il plauso del mondo sportivo globale perché questa squadra di ragazze ha scalato la propria categoria, aggiudicandosi lo scudetto della seconda divisione. Un bel risultato visto che… Leggi tutto »

La nazionale con sindrome di down è campione del mondo

Scritto da in Cronaca

Il tetto del mondo si colora di azzurro per la vittoria sul Portogallo della nostra nazionale di calcio per atleti con sindrome di Down. Una finale emozionante che si è conclusa con un 4-1 proprio per la squadra guidata dal referente tecnico Roberto Signoretto che dal 2008 ha organizzato un campionato solo per questi ragazzi con l’idea di dar loro un’ulteriore opportunità. Si cominciò con la Coppa delle regioni, poi l’anno scorso –… Leggi tutto »

Le svedesi cancellano il nome per ispirare le donne

Scritto da in Internazionale

Quando scendono in campo, i riflettori sono tutti puntati su di loro ma le calciatrici della nazionale femminile della Svezia hanno deciso di sfruttare i loro 90 minuti di popolarità per motivare le donne di tutto il mondo. Settimana scorsa dunque, le atlete che si sono classificate seconde ai Giochi olimpici di Rio hanno sostituito la vecchia divisa: la novità è che al posto del cognome identificativo sulla schiena,… Leggi tutto »

Barcelona scuola calcio, ma in Nigeria

Scritto da in Infanzia

Una delle squadre di calcio più famose al mondo scende in campo per disputare il match più importante. Il club del Barcelona, infatti, nei mesi scorsi ha aperto una scuola di calcio a Lagos, una delle città più popolose della Nigeria. Un’accademia sportiva dove coltivare giovani talenti che è la prima nel suo genere nell’intero continente e che non ha nulla da invidiare alla sua gemella spagnola, la celebre Masia Academy dalla… Leggi tutto »

Rio 2016: la vittoria delle calciatrici dello Zimbabwe

Scritto da in Internazionale

Comunque vada, la nazionale di calcio femminile dello Zimbabwe ha già vinto. Perché la formazione è la prima squadra di un Paese dell’Africa meridionale ad essersi qualificata in una competizione calcistica a livello mondiale e le ragazze sono le prime a rappresentare lo Zimbabwe in uno sport di gruppo negli ultimi 26 anni. La qualificazione, poi, per queste giocatrici che per la maggior parte hanno alle… Leggi tutto »

I risultati di Euro 2016 secondo Mondrian

Scritto da in Curiosità

Altro che Rai o Gialappa’s: a fare la telecronaca degli Europei di calcio ci pensa Mondrian. L’artista olandese – scomparso nel 1944 e famoso per i suoi quadri geometrici colorati con tinte «elementari» – infatti è stato riesumato per l’evento calcistico più atteso dell’anno dal quotidiano svizzero Neue Zûrcher Zeitung: i giornalisti hanno presentato un algoritmo che prende le informazioni di una partita di calcio (gol,… Leggi tutto »

Messi e Murtaza: la star e il piccolo fan afghano

Scritto da in Infanzia

Aveva commosso il web la sua foto con addosso una maglia di plastica bianca e blu con il nome e il numero della divisa da gioco del suo idolo, il calciatore Lionel Messi, e ora la star del Barcellona ha promesso di incontrarlo. Per Murtaza Ahmadi, 5 anni, afghano, è senz’altro una buona notizia che di certo non s’aspettava. Il bambino infatti, che abita in… Leggi tutto »