Abiti Puliti: la campagna per fare trasparenza sui marchi

Scritto da in Sociale

Con l’hashtag #GoTransparent, Human Rights Watch sta promuovendo la campagna Abiti Puliti con cui chiedere ai maggiori marchi della moda (tra cui Armani, Primark e Walmart) maggiore trasparenza sulle fabbriche che producono i loro vestiti. Per farlo l’organizzazione non governativa ha coinvolto i cittadini del mondo e gli attivisti hanno dichiarato che questo gennaio consegneranno le firme di 70mila persone alle aziende di moda coinvolte. L’obbiettivo è convincere 17 marchi a pubblicare le informazioni sulla propria filiera tessile, fornendo anche gli indirizzi e i numeri dei lavori impiegati. Questi presupposti infatti favorirebbero il controllo da parte dei cittadini che potranno più facilmente lanciare l’allarme nel caso di violazione dei diritti durante la catena produttiva.