Il contadino peruviano contro il gigante elettrico tedesco

Scritto da in Ambiente

Davide contro Golia in versione contemporanea. Assomiglia al racconto biblico la lotta che un contadino delle Ande peruviane ha scelto di combattere contro una grande compagnia elettrica tedesca. Lui, Davide, si chiama Saúl Luciano Lliuya e ha intentato una causa legale a Rwe, il gigante (Golia, appunto) dell’energia in Germania. Lliuya, 38 anni, ha rinfacciato al colosso tedesco di aver contribuito e di continuare a provocare cambiamenti climatici che oggi minacciano lo stile di vita degli abitanti delle Ande. In particolare il contadino spiega che il ghiacciaio sulla Cordillera Blanca che sovrasta la sua città sta minacciando la sicurezza del paese che ha già subito dei danni. Ieri dunque, il contadino coraggioso è apparso davanti alla corte di Hamm nel nord-ovest della Germania che dovrà decidere su un eventuale risarcimento (di 23mila euro) da parte dell’azienda che ha emesso gas serra nella valle e che per ora ha definito «ammissibile» la richiesta di Lliuya. Una decisione già storica che arriva proprio mentre ad appena due ore di macchina dalla stanza dove Liluya ha difeso il suo caso, i rappresentanti del mondo riuniti a Bonn stanno decidendo il destino del clima mondiale