Sul Tamigi la barca fatta di spazzatura

Scritto da in Ambiente

Per fare una pubblicità vivente alla propria causa, la fondazione britannica Hubbbub che si occupa di inquinamento fluviale e marino ha deciso di costruire una barca di plastica riciclata. Il battello – un’imbarcazione da 12 posti creata con materiali riciclati quali il Plaswood, una pasta di fibra di legno e resine termoplastiche ottenute in riciclo dei rifiuti in PVC – è stato battezzato Poly-mer e si è presentato ai londinesi dalle acque del  Tamigi. Da qui partirà per una crociera della spazzatura per raccogliere i rifiuti plastici dispersi sul fiume con i quali costruire una vera e propria flotta di barche di plaswood. Andare a pesca della plastica sui fiumi, infatti, è importantissimo perché si evita che materiali inquinanti arrivino nell’oceano dove è molto più difficile fermarli. A bordo di Poly-mer – spiegano i fondatori di Hubbub – potrebbero salire anche alcune scuole per un viaggio alla scoperta (in pratica) dell’inquinamento ambientale.