Tintin battuto all’asta

Scritto da in Curiosità

Chi offre di più? Per TinTin, il piccolo esploratore col ciuffo progettato dal belga Hergé e cult del mondo dei fumetti, c’è chi è disposto a pagare prezzi folli. A dimostrarlo è un’asta che si terrà presto a Parigi e che metterà in palio proprio un lotto di opere dedicate a lui. Tra i pezzi più quotati, una tavola che raffigura TinTin e che è stata pubblicata in copertina dal settimanale illustrato Le Petit Vingtième nel febbraio 1939 e che ora pare verrà battuta a 600mila euro. Si tratta di una tavola in china e acquerello regalata in quell’anno alla ragazzina Eric Leroy. Il prezzo che potrebbe raggiungere l’opera è però ben lontano dall’oltre milione e mezzo di euro a cui lo scorso anno, sempre a Parigi, era stata assegnata una tavola dell’albo Abbiamo camminato sulla Luna, prepubblicato nel 1950 e poi ufficialmente dato alle stampe quattro anni dopo. Per chi si accontenta di investimenti più contenuti, all’asta parigina ci saranno anche tavole, biglietti d’auguri e pupazzetti firmati da Hergé al modico prezzo di sessanta euro.