Sempre più bambini a lezione in campagna

Scritto da in Infanzia

Se è vero che la passione per la natura s’impara da piccoli, fra qualche anno avremo una generazione di adulti molto affezionati all’ambiente. I dati della Coldiretti diramati nell’ultimo mese infatti raccontano che quasi due bambini su tre in Italia nel 2017 hanno seguito lezioni in campagna, in mezzo ad animali da fattoria e campi coltivati. La gita in campagna è diventata un’abitudine per molte classi che hanno l’ambizione di creare un percorso di educazione ambientale attraverso la conoscenza diretta con la natura. Il risultato è bel passo avanti nell’immaginario dei più piccoli che fino a dieci anni fa immaginavano mucche viola, polli con quattro zampe e agricoltori col cappello di paglia e che invece oggi conoscono le coltivazioni tipiche del proprio territorio e i concetti della semina e della mietitura. A favorire il contatto con la natura non sono però solo le fattorie didattiche: è nata addirittura la professione della agritata che lavora nei cosiddetti agrinido, asili realizzati all’interno delle aziende agricole per ospitare i bambini prima dell’inizio della prima elementare.