Con Ammappa l’Italia! alla scoperta dei sentieri sconosciuti

Scritto da in Ambiente

Uscire dalla strada battuta, ma senza camminare alla cieca: è questo l’obbiettivo del portale di turismo collaborativo dedicato a chi non ama il trekking di massa. L’idea di creare un database di mulattiere, sterrati panoramici e collegamenti alternativi è di Marco Saverio Loperfido, documentarista e guida ambientale che ha lanciato «Ammappa l’Italia!». Così è nato un sito dove chiunque può mappare ogni angolo l’Italia, dopo averlo percorso a piedi: unendo l’esperienza di tutti è nata una cartina utilissima per i camminatori seriali e una sorta di wikiPEDIA, come la definisce il fondatore, che racconta un Paese ricchissimo di sentieri storici e antichi che in molti casi oggi sono stati dimenticati. Ovviamente «Ammappa l’Italia» è anche un buono strumento per proteggere il territorio grazie alle segnalazioni di abusi, discariche abusive o scempi edilizi che passo dopo passo fa chi percorre i sentieri abusi, discariche, scempi edilizi, situazioni di abbandono.