Halima Aden, in passerella con l’hijab

Scritto da in Internazionale

Sta diventando l’idolo di migliaia di ragazzine che iniziano a credere che coronare il proprio sogno così come si è, qualche volta è possibile. Halima Aden, appena 19 anni, è la prima modella a non aver rinunciato ad indossare l’hijab durante le sfilate. Nata in Kenya e trasferitasi in USA, dopo la fascia di miss Minnesota vinta nel 2016, la giovane Halima ha scalato rapidamente le gerarchie della moda e in appena un anno è riuscita a imporre la volontà di continuare a osservare la tradizione islamica del velo allacciato sotto la gola per coprire testa e spalle addirittura alla prestigiosa agenzia internazionale IMG Models. Anche grazie allo sdoganamento dell’hijab – visto ormai come un potenziale business anche da grandi marchi come la Nike che ne ha già prodotto un modello «sportivo» – oggi Halima presta il volto per copertine e guida le sfilate ma il velo per lei resta innanzitutto una scelta. «Da piccola ero l’unica a chiedere a mia madre di darmi l’hijab, volevo assomigliare a lei e innamorarmi della mia religione – ha spiegato Halima – Portarlo anche in passerella mi permette poi di trasmettere un messaggio positivo sul tema della bellezza e della diversità; voglio mostrare alle giovani donne musulmane che c’è spazio anche per loro».