Iran: contro il velo obbligatorio il mercoledì si veste di bianco

Scritto da in Sociale

Da quasi tre mesi ogni mercoledì si vestono di bianco. In Iran le donne hanno inventato una nuova forma di protesta pacifica contro il velo obbligatorio che consiste nell’indossare un’accessorio chiaro a metà settimana. L’iniziativa vorrebbe portare il “moderato” presidente Rouhani a cambiare la legge sull’obbligatorietà dell’hijiab e sottrarre dunque le donne iraniane non velate dal rischio d’arresto e molestie. L’idea della protesta pacifica è venuta alla giornalista iraniana Masih Alinejad che attraverso la pagine Facebook My Stealthy Freedom ha iniziato a raccogliere le foto di donne senza hijiab o che praticano attività proibite come andare in bicicletta. Con l’hashtag #whitewednesdays, le cittadine più coraggiose postano foto e video con il velo bianco mentre altre danno il loro sostegno anonimamente tramite i social. Il sostegno a questa campagna che sta raggiungendo sempre più visualizzazioni arriva anche fuori dall’Iran, sia dall’Arabia Saudita dove il velo è obbligatorio sia dall’Europa e dagli Stati Uniti. Un’utente dice: «Dobbiamo lottare per noi ma soprattutto per le nuove generazioni».