Come ride una ragazza? E un ragazzo?

Scritto da in Infanzia

Fino a che punto arrivano gli stereotipi di genere, lo ha indagato Daxaben Punjabhai che ha intervistato alcuni bambini nello stato indiano di Gujarat, una zona rurale sviluppata ma con un tasso di disuguaglianza sociale tra i più alti del Paese. Ai piccoli intervistati la giornalista ha chiesto di imitare ragazze e ragazzi in diverse situazioni: i bambini come piangono, ridono, si siedono, stanno in piedi, camminano e ballano? E le ragazze? Poi ha raccolto le loro risposte in un video e lo ha analizzato. Dall’esperimento si scopre che in alcuni casi (il riso e il pianto, ad esempio) la differenza sta solo nell’abbigliamento: per imitare le ragazze, i bambini indossano la sciarpa tipica indiana; viceversa le bambine si mettono gli occhiali da sole per assomigliare alla loro controparte. Quando ai bambini si chiede di ballare però qualcosa cambia: le ragazze muovono solo le mani e i fianchi, ai ragazzi è concessa maggiore libertà, eppure alle ragazze non manca l’esuberanza o la capacità di ballare. Forse ci vorrebbe più libertà culturale dagli stereotipi per incentivarne la creatività.