Una scuola che funziona a maree

Scritto da in Senza categoria

Da una discarica a una scuola “verde”: è questo il salto di qualità che si appresta a fare Londra grazie a un progetto svelato da uno studio di architettura della città che sta pensando di sostituire un centro il raccolta rifiuti in un istituto interamente alimentato dall’energia dalle maree. Posizionato sulla riva del Tamigi nel punto in cui maggiormente si restringe, infatti, grazie a una serie di turbine costruite sotto il fiume, l’edificio potrà beneficiare delle massima velocità raggiunta dalle onde di marea. Il Tamigi è colto da moti repentini d’acqua ben due volte al giorno e gli architetti vorrebbero sfruttare questa circostanza per erigere i cinque piani di questa scuola a basso impatto energetico. Per ora il progetto è ancora un sogno, ma fa ben sperare il fatto che la città abbia già previsto nel suo prossimo piano urbanistico lo spostamento della discarica dal suo sito che lascerebbe posto a un ottimo esempio di architettura urbana innovativa e verde.