Travel with Shee: l’iniziativa egiziana per far viaggiare le donne

Scritto da in Sociale

«Era inaccettabile, anche per la mia famiglia, che le ragazze viaggino da sole, anche all’interno dello stesso Egitto. Il mio sogno di fare un viaggio da sola era dunque inverosimile, ma ho deciso di realizzarlo lo stesso». Shaima Ali, bibliotecaria presso la libreria pubblica di Alessandria, curiosa e innamorata dell’avventura, è anche la mente che sta dietro a «Travel with Shee», un progetto per rompere le barriere sociale e psicologiche e incoraggiare le giovani donne egiziane ad andare a conoscere il mondo. L’iniziativa – attiva nell’agosto 2015 –  nasce dall’esperienza personale di Shaima che, conquistata la possibilità di un viaggio di 15 giorni da sola in Europa, ha deciso di condividere quanto imparato. Ogni mese, Shaima tiene dei seminari in cui racconta alle ragazze come affrontare il rifiuto sociale e religioso che si pone davanti alla voglia delle donne egiziane di viaggiare ma anche come gestire il costo del viaggio. La sua pagina Facebook, poi, che ha ben 20mila iscritti, fa incontrare ragazze con lo stesso desiderio e apre tra loro un canale di comunicazione.