Volare senza barriere

Scritto da in Sociale

Sono nove gli aeroporti italiani che aderiscono al progetto «In viaggio attraverso l’aeroporto» attivato dall’ENAC per adeguare le strutture alle esigenze dei passeggeri con autismo. Esistono infatti delle difficoltà pratiche incontrate al momento dell’imbarco: luci, scanner e avvisi all’altoparlante creano un ambiente confusionario che si trasforma in una barriera per i passeggeri con autismo che si mettono in viaggio. L’iniziativa promossa dall’ENAC prevede la distribuzione di materiale informativo (scaricabile anche online) con consigli ma anche una visita pre-partenza da concordare con lo staff dell’aeroporto per prepararsi al meglio al volo. Con la new entry Venezia che ha aderito al progetto solo qualche giorno fa, gli scali aeroportuali che permettono questo servizio sono nove: Milano e Roma sono nella lista con tutti i loro aeroporti, ma tra i virtuosi ci sono anche Napoli, Olbia e Bari. Anche se l’iniziativa è piuttosto all’avanguardia rispetto agli standard europei, l’ENAC vuole fare di più e prossimamente incentiverà gli aderenti ad aprire una pagina web interamente dedicata alle persone con autismo sulla quale raccontare, con immagini e linguaggio appropriati, tutti i passi da fare per arrivare a bordo.