La foresta pluviale nel deserto

Scritto da in Ambiente

Una foresta pluviale cresce nel bel mezzo del deserto. Siamo negli Emirati arabi, precisamente a Dubai, una città dove il termometro è abituato a raggiungere altre temperature e che dunque prova a difendersi dai picchi di calore. Tra i metodi più curiosi per farlo, c’è senz’altro questo edificio eco-compatibile nel quale sono crescono oltre 3mila piante e vivono circa 800 animali. Il «Green Planet» è stato costruito con lo scopo di portare una fetta di natura amazzonica in un ambiente inospitale come il deserto e far capire ai ragazzi del luogo come funziona una foresta pluviale. Piante, farfalle e rettili provenienti da tutto il mondo potranno essere osservate dai bambini tra i 3 e i 14 anni che sono già stati coinvolti in progetti educativi in questo senso. Ma la struttura è anche un esempio di come per trasformare un deserto nei tropici non sia necessario sprecare energie e risorse. Il Green Planet, proprio per la sua bravura nel risparmio energetico sia durante la costruzione sia nella fase operativa, ha ottenuto la certificazione LEED che sta per Leadership in Energy and Environmental Design: un’oasi così ben fatta che sembra quasi un miraggio.