La ragazza che sognava la Fashion Week

Scritto da in Internazionale

Dal Cairo a Parigi in soli due anni. Tanta è la strada percorsa dalla giovane stilista Norine Farah, 27 anni, che tre mesi fa si è vista recapitare una mail con l’invito a partecipare alla settimana mondiale della moda che si terrà nel gennaio 2017 nella capitale francese. Norine, che ha trasformato il suo nome in un marchio d’alta moda due anni fa, è stata scelta dagli organizzatori della manifestazione per rappresentare l’Egitto perché  l’uso sapiente dei tessuti e della cretività nei suoi modelli ha colpito molto la commissione internazionale. Per Norine – che ha studiato design e sartoria a Milano e Firenze, lavorato in un atelier nell’elegante quartiere del Cairo di Heliopolis e infine costruito il suo laboratorio personale – la Fashion Week è un sogno: la ragazza ha cominciato la sua carriera progettando abiti gratis per le amiche ma in pochi anni i suoi modelli da sera o da sposa hanno rnoraggiunto un valore tra i 1000 e i 5000 dollari l’uno, prezzo destinato a salire dopo la partecipazione ai cinque giorni sulle passerelle parigine. «Sono molto felice di questo viaggio – ha detto Norine – soprattutto perché ho l’opportunità di mostrare alla gente all’estero che il mio Paese non è solo quello che si vede in televisione. Gli egiziani hanno stile e buon gusto e possono fare grandi cose».