Combattere la fame a colpi di burritos

Scritto da in Cronaca

Si fanno chiamare «Burrito Boyz» e sono un collettivo di bambini, adolescenti e giovani adulti che ogni domenica si ritrovano per cucinare e distribuire centinaia di burritos per i senzatetto di San Diego. La preparazione dei burritos e delle patate al forno comincia alle 4,30 ogni domenica mattina, mentre i ragazzi più giovani (10-18 anni) arrivano intorno alle 7 per assemblare uova, formaggio e patate. Ogni settimana i Burrito Boyz distribuiscono più di 600 pasti e in totale, dal 2010 quando il gruppo ha iniziato il gesto solidale, sono stati consegnati circa 132mila burritos. I pasti vengono distribuiti in due chioschi in centro città, insieme a prodotti da bagno, libri e una guida della città per i servizi d’indigenti. L’idea – che vuole favorire anche una relazione con i bisognosi ma anche con altri possibili volontari – è venuta a Michael Johnson e alla sua famiglia dalla lettura delle statistiche dello Stato che identificano San Diego come una delle città con il maggior numero di senza fissa dimora nel Paese.