A 8 anni scopre un mammut

Scritto da in Cronaca

Una bambina di 8 anni in vacanza, che da un momento all’altro si trasforma da allieva di terza elementare in una scuola di San Daniele Po, in provincia di Cremona, a paleontologa fatta e finita. È capitato a Emma Persico, che qualche giorno fa da un banco di sabbia in riva al fiume ha estratto un osso di mammut. La scoperta della parte dell’animale, vissuto 12mila anni fa, è stata prontamente confermata dal papà Daniele, che è ricercatore paleontologo all’Università di Parma e che ha raccontato al Corriere della sera: «Emma è stata bravissima a trovare il pezzo, che a me e a un mio amico appena passati di lì era sfuggito. Dal terreno spuntava solo la punta dell’osso annerito, che poteva essere confuso con un sasso. Lei l’ha individuato e tirato fuori da sola. Siamo rimasti tutti di stucco, la bimba non stava più ferma per la contentezza». L’osso – che non a caso è stato trovato in una zona d’Italia in cui i reperti archeologici giurassici non mancano di certo – è un pezzo di una tibia di un mammut e, dopo qualche verifica, è già stato consegnato al museo paleontologico di San Daniele e verrà messo sotto teca con in calce il nome della piccola scopritrice.