Lucciole: il bosco magico di Tsuneaki

Scritto da in Fotografia, Senza categoria

Sembra un paesaggio da favole, e invece esiste davvero. Sono gli ambienti «fatati» immortalati dal fotografo Hiramatsu Tsuneaki nei boschi del Giappone dove, a differenza di quanto succede dalle nostre parte, a fine maggio si accendono le scie luminose delle lucciole. Tsuneaki, di Okayama City, ha infatti una passione per le foreste nipponiche e negli anni ha messo via decide di scatti dedicati ai piccoli insetti che sembrano lanterne. Per realizzare queste opere, il fotografo ha allungato il tempo d’esposizione fino agli 8 secondi, proprio per rendere l’idea degli spostamenti degli insetti e creare l’effetto di vere e proprie scie luminose. La maggior parte delle immagini sono state realizzate proprio nella prefettura di Okayama, nei pressi di un fiume sull’isola di Honshu dove i boschi sono popolati da una particolare specie di lucciola, la genji botaru, un insetto che le autorità locali hanno protetto emanando delle leggi per tutelarne la vita e la riproduzione. In certi periodi è vietato fotografarle con il flash e i display delle macchine digitali vanno sempre oscurati per non recare disturbo ai piccoli insetti. Per immortalarle Tsuneaki ha dunque dovuto utilizzare un certo tatto, ma il risultato è spettacolare.