9 aprile, un giorno per le buone azioni

Scritto da in Sociale

Ogni giorno è il giorno giusto per fare una buona azione. Ma il prossimo 9 aprile potrebbe essere un sabato molto generoso visto che in quella data è stata proclamata una giornata internazionale di solidarietà. «Per un giorno, i cittadini si attivano in un piccolo gesto di aiuto per il proprio territorio» si legge nell’informativa della manifestazione del Good Deeds Day: un’iniziativa di attivazione sociale nata nel 2007 per volontà dell’imprenditrice Shari Arison che promuove progetti di volontariato per l’assistenza degli anziani, la pulizia di spazi comuni, la distribuzione di cibo e abiti, il supporto ai bambini in difficoltà in tutto il mondo. La manifestazione coinvolgerà più di 70 Paesi e quest’anno avrà come sua «capitale» la città di San Paolo in Brasile, ma al Good Deeds Day ha già aderito anche l’italiano Cesv-Spes, ovvero il centro di Servizio per il Volontariato nel Lazio. A Roma infatti sono previsti tre giorni per il bene comune, organizzate da varie associazioni della capitale: nel programma attività come pulire aree verdi e strade, imparare a fare l’orto, organizzare collette alimentari, promuovere visite culturali e dialogo fra culture diverse (anche con un tour guidato nella grande moschea di Roma), aiutare poveri ed emarginati. Le iniziative culmineranno nella Roma Fun Run, la corsa non competitiva tra le strade della città.