Torino: lo straniero irregolare ferma il ladro italiano

Scritto da in Cronaca

Lo straniero irregolare che ferma il ladro italiano. È una storia contraria ai pregiudizi quella dell’egiziano di 29 anni che, settimana scorsa, ha sventato una rapina in pieno Torino. Il giovane, infatti, arrivato in Italia da poco e quindi senza permesso di soggiorno, si trovava alle casse di un supermercato del capoluogo torinese. Il caso ha voluto che ci fosse lui davanti al nastro trasportatore quando Alfredo Vaira, operaio disoccupato di 52 anni e incensurato, ha puntato un coltello contro la cassiera per farsi consegnare i 700 euro d’incasso. Non pensandoci due volte, l’egiziano ha aspettato che l’uomo fosse di spalle per poi fermarlo e consegnarlo ai carabinieri che nel frattempo erano arrivati sul posto. Alle forze dell’ordine, alle quali l’egiziano ha dovuto confessare di trovarsi illegalmente in Italia, ha dichiarato soltanto: «Ho sentito il dovere di intervenire consapevole delle conseguenze del mio gesto». Come ricompensa i carabinieri torinesi l’hanno portato in questura… Ma solo per avviare le pratiche per il rilascio del permesso di soggiorno.