El Gordo: il fortunato è un migrante

Scritto da in Internazionale

2 miliardi e 24 milioni di euro di premio: tutto “grasso” che cola dalla tradizionale lotteria spagnola “El Gordo” inventata nel lontano 1812 e oggi in onda sulla tv del Paese ogni 22 dicembre. Il gioco a premi è sentitissimo in ogni località, tanto che i numeri dicono che ben 9 spagnoli su 10 comprano almeno un biglietto – sperando nel vincente. Il regolamento del concorso è piuttosto complesso: tra le norme più strane c’è il fatto che esistono biglietti interi (che costano però 200 euro e spesso sono comprati a gruppi) o decimi di biglietti e che i vincitori possono essere molti. Come ogni riffa, invece, chi ha il numero completo estratto vince… fino a 4 milioni di euro. Quest’anno la serie numerica fortunata è stata 79.140, ma c’è stata una bella sorpresa: tra i vincitori della lotteria natalizia infatti c’è anche Enghema Ngagne, che spagnolo non è. L’uomo è un rifugiato senegalese arrivato nella località di Roguetas de Mar passando dal Mediterraneo, in un viaggio della speranza che gli è quasi costato la vita. Al Gordo ha vinto ben 400 mila euro, una bella somma che arriva proprio mentre Enghema aveva perso il lavoro e mentre stava cercando di portare in Europa il resto della famiglia. La fortuna è senza confini.