Clooney nella piadineria dei senzatetto

Scritto da in Sociale

George Clooney in piadineria. Succede ad Edimburgo, dove la star di Hollywood ha accettato l’invito di Josh Littlejohn, fondatore di Social Bite Café, una catena di cinque ristoranti che assume i senzatetto scozzesi. Clooney, da sempre impegnato sul fronte dei diritti umani, ha incontrato i dipendenti di un punto vendita, i quali sono essi stessi poveri bisognosi di lavoro. Secondo la politica no profit dell’azienda ispirata all’idea di social business del premio nobel per la pace 2011, infatti, tutte le entrate del marchio vengono utilizzate in progetti di beneficenza e reinserimento sociale. L’attore ha chiacchierato con il personale ed elogiato l’iniziativa con curiosi e cornisti e – prima di andare via – pare abbia lasciato una mancia da ben 1000 dollari che sicuramente sarà utile all’impresa sociale delle piadine.