All’università con LeBron James

Scritto da in Sociale

Pagherà la retta del college a 2300 bambini della città americana di Akron, da dove lui stesso proviene. A farlo sarà LeBron James, superstar del basket statunitense e fiore all’occhiello della squadra di Cleveland ma anche noto benefattore e filantropo. Infatti, proprio attraverso la fondazione che porta il suo nome, LeBron manderà all’università ragazzi che altrimenti – per le loro condizioni economiche familiari – non potrebbero permetterselo e coprirà le spese per un totale di 38 mila dollari per i 4 anni di studi di un singolo ragazzo. Tra i requisiti per la scelta dei fortunati – oltre al diploma pubblico da ottenersi ad Akron e l’iscrizione alla fondazione LeBron James – ci sarà sicuramente il merito scolastico dei ragazzi, valutato attraverso i voti conseguiti in passato. La star dei Cavaliers ha spiegato che l’idea del progetto è nata dalla sua esperienza personale: “Io sono cresciuto qui, e so benissimo che per tanti ragazzi, soprattutto per quelli di colore, non c’è niente dopo il liceo. Non sai cosa ti riserva il futuro dopo la scuola, e nemmeno ci pensi anche perché sai che la tua famiglia non può permetterselo”. Ma in questi giorni LeBron James ha aggiunto una seconda parte alla bellissima iniziativa, proponendo ai genitori dei “suoi” ragazzi di rimettersi a studiare per ottenere la laurea e imparare competenze utili per un lavoro migliore. Chi accetterà e dimostrerà un impegno costante avrà tutto pagato: dalla retta, ai parcheggi per l’università, fino ai computer portatili “regalati” a patto di conseguire la laurea a pieni voti.