Un libro depurante

Scritto da in Curiosità

Pubblicare il libro più depurante del mondo. L’idea non viene da un editore strampalato bensì da un folto gruppo di scienziati, riuniti proprio in questi giorni nel grande convegno dei chimici americani a Boston. In effetti il libro in questione non dovrà tanto essere un toccasana per l’anima – come siamo portati solitamente a pensare – ma uno strumento pratico per migliorare la vita e la salute di chi vi entrerà in contatto. Nella fattispecie, le pagine del volume – non di semplice carta ma di una speciale miscela ricca di minuscole particelle di oro e di rame – promettono di agire da filtro sull’acqua per eliminarne i batteri per la quasi totalità (i test effettuati in zone particolarmente critiche dimostrano che il magico volume ne ucciderebbe il 99%). La soluzione sarebbe utilissima in mezzo mondo visto e in particolare in Africa dove, tuttora sono centinaia di milioni le persone che non hanno un accesso garantito all’acqua potabile: ogni pagina, infatti, potrebbe depurare ben 26 litri d’acqua e dunque, in totale, il libro assicurerebbe acqua «sicura» e non contaminata a una persona per ben 4 anni. Il libro-da-bere – per il quale i traduttori stanno preparando istruzioni comprensibili in quasi tutte le lingue del mondo – ora cerca un editore capace di farlo diventare un bestseller.