Tenga il resto

Scritto da in Cucina

Si chiama «Tenga il resto» il progetto contro lo spreco alimentare lanciato un anno fa dall’amministrazione del comune di Monza, che i primi di luglio ha ottenuto un premio come miglior iniziativa sostenibile sul territorio. L’obbiettivo della provocatoria campagna monzese è sensibilizzare la popolazione sul dramma dello spreco di cibo che in Italia conta ancora numeri impressionanti. In occasione di Expo – come già altri stanno facendo – ristoratori e bar hanno messo sul bancone 100 mila vaschette di alluminio per dare la possibilità ai propri clienti di portarsi a casa i propri avanzi e i pasti non consumati. Per rilanciare l’abitudine al riuso dei rifiuti alimentare, si è impegnato in prima persona anche il consorzio nazionale per il recupero dell’alluminio che ha fornito le preziose scatoline. Legambiente ha riconosciuto gli sforzi del comune di Monza che ha promosso l’iniziativa di successo; ora «Tenga il resto» è pronta a conquistare altre città d’Italia.