Coppa del nonno: la ricetta del successo

Scritto da in Cucina

Anche se ha 2 milioni di nipoti, la coppa del Nonno compie «solo» 60 anni. La piccola tazzina, infatti, fu inventata nel 1955 e da allora è cresciuta parecchio. Oggi la celebre coppetta – diventata persino un modo di dire – rimane il terzo gelato più venduto in Italia e certo si può dire che conosce la «ricetta» del successo. Amata dai piccoli ma soprattutto dai grandi (tra i quali non mancano attori e personaggi famosi come il grande regista Roberto Rossellini e il rapper Fedez), la coppa del nonno è sopravvissuta ai coni colorati degli anni Ottanta oltre a una “pericolosa” fusione commerciale. Ma il segreto della tazzina al caffè è rimanere un «gelato d’altri tempi»: «Si mangia con due mani – spiegano nello  stabilimento vicino a Frosinone, dove è prodotto dal 1974 – quindi bisogna posare il cellulare e interagire con le persone come una volta». Ecco perché, nonostante spopolino anche ricette fai-da-te che imitano il famoso gelato al caffè, la coppa del nonno continua a vendere tanto. Pensate che con le coppette consumate si potrebbero percorre 72 mila chilometri, ovvero due volte il giro del mondo.