Un pasto povero (anche di grassi)

Scritto da in Sociale

Nella città di Expo anche i senzatetto vogliono mangiare più sano. Lo dice l’associazione caritativa City Angels che ogni notte nel capoluogo lombardo (in via Pollini) sfama centinaia di clochard milanesi e che da oggi lancia il «sabato vegetariano». In pratica si tratta di un giorno al mese in cui carne e presce vengono aboliti dalle ricette e sostituiti da cereali proteicamente alternativi. L’idea ovviamente ben si sposa con l’esposizione universale sull’alimentazione dei prossimi mesi – e non a caso la deriva vegetariana si chiama «Fuori Expo Veg» – ma che risponde anche alla richiesta dei nuovi poveri, che sono istruiti e dai valori sostenibili. Il progetto è piaciuto a otto importanti chef che si sono impegnati a cucinare un pasto al mese a loro spese, ovviamente vegetariano.