Le donne che danno una mano

Scritto da in Sociale

Punti non ne perdono di certo le donne di “Cuore di Maglia” che da tutta Italia sferruzzano precise su gomitoli di lana multicolore. L’associazione nasce ad Alessandria nel 2008 dalla passione di un gruppo di amiche che decidono di trasformare un antichissimo hobby in un’opera di bene. Da 7 anni a colpi di dritto e rovescio “Cuore di Maglia” confeziona minuscole scarpine e cappellini per i bambini nati prematuri ma anche corredini pregiati per le famiglie con un neonato e in difficoltà. Con pazienza certosina ogni settimana una ventina di donne dai 26 anni agli 80 si ritrova nella sede di Alessandria ma il knitting club a scopo benefico si è diffuso un po’ ovunque sulla penisola. Alcune si ritorvano in bar di fortuna, in libreria e persino all’Ikea… così il fenomeno conta ormai oltre 1000 volontarie coinvolte! I manufatti sono mandati a ben 50 ospedali italiani: l’obbiettivo è far sentire accuditi bambini e non lasciare sole le loro mamme. E il “Cuore di Maglia” è arrivato anche nei centri di accoglienza di Lampedusa dove più che mai c’è bisogno di calore.