Il cacciatore di errori

Scritto da in Curiosità

Segna tutto a penna rossa, Bryan Henderson: di mestiere fa l’ingegnere informatico, ma dei suoi 51 anni, gli ultimi 7 li ha passati soprattutto a correggere testi. L’attività febbrile dell’americano che crocetta errori grammaticali e refusi è nato come un hobby, ma ormai sembra piuttosto una vocazione. Tutto inizia perché Bryan non sopporta le espressioni gergali e le derive linguistiche che – complice anche il suo mestiere in rete – gli capita spesso di trovare online. Così sotto lo peseudonimo di Giraffedata nel 2007 si mette in cattedra e, limitando il suo campo d’azione all’enciclopedia virtuale Wikipedia, bacchetta gli utenti inglesi più asini. Bryan crede nella sua battaglia tanto che da qualche tempo si è specializzato nella correzione sistematica di un solo errore: si tratta dell’espressione comprised of usata (erroneamente, secondo i puristi anglofoni) come sinonimo di composed of. L’ingegnere statunitense ha persino costruito un software ad hoc per cacciare l’errore e ad oggi ha sostituito ben 47mila occorrenze del sintagma: ma la sua (paranoica) battaglia per un vocabolario 2.0 perfetto è ancora all’inizio.

Fonte: Internazionale