Una guida per abitare Roma

Scritto da in Sociale

Non indica hotel stellati e non consiglia neppure romantiche traversate in battello, ma è lo stesso indispensabile per sopravvivere in città. Si tratta della particolarissima guida “turistica” che la Comunità di Sant’Egidio (qui) distribuisce gratis da 25 anni ai senza tetto di Roma. Già, perché posti d’accoglienza ci sono, ma trovarli nell’intricata capitale non è sempre immediato. Così insieme a Colosseo e Fori romani, la mappa disegnata ad hoc segnala i posti dove andare per trovare un letto per dormire o recuperare un piatto caldo. Gli indirizzi indicizzati di dormitori e mense  (con tanto di orario di apertura) sono oltre 800 e da qualche anno ormai comprendono anche istruzioni per ottenere assistenza sanitaria e aiuto nella compilazione di documenti. E visto che povertà non è sinonimo di degrado, tra le informazioni essenziali dispensate dalla guida-tutto-fare ci sono segnati anche i bagni dove si può fare una doccia. Sull’esempio di Roma da qualche tempo la guida per senza tetto viene distribuita con successo anche a Milano, Genova, Padova, Napoli e Firenze… ovviamente sempre in formato tascabile.

Fonte: Popotus (Avvenire)