Buone notizie formato supposta

Suppost-it

Italia: sempre più carne biologica

Scritto da in Ambiente

Il biologico cresce come se non ci fosse un domani, in Italia. L’anno scorso le superfici coltivate con questo metodo nella nostra penisola sono aumentate del 20,3 per cento rispetto al 2015 così come gli operatori certificati. Dall’ultimo rapporto del Sistema informatico del biologico, però, emerge anche un altro dato, ovvero la crescita di animali allevati con sistemi bio. Rispetto a due anni fa, il… Leggi tutto »

Halima Aden, in passerella con l’hijab

Scritto da in Internazionale

Sta diventando l’idolo di migliaia di ragazzine che iniziano a credere che coronare il proprio sogno così come si è, qualche volta è possibile. Halima Aden, appena 19 anni, è la prima modella a non aver rinunciato ad indossare l’hijab durante le sfilate. Nata in Kenya e trasferitasi in USA, dopo la fascia di miss Minnesota vinta nel 2016, la giovane Halima ha scalato rapidamente… Leggi tutto »

Inghilterra, una famiglia «allargata» con i rifugiati

Scritto da in Sociale

Ben e Sophie, due inglesi con una bambina, hanno aperto la loro famiglia accogliendo rifugiati in arrivo da mezzo mondo. Sfruttando la propria casa – una cascina settecentesca circondata da un vasto terreno occupato da cavalli, maiali e galline oltre che da un orto – cinque anni fa hanno scelto di collaborare con le organizzazioni non governative per l’accoglienza dei richiedenti asilo. «La nostra filosofia… Leggi tutto »

Il ciclista nel traffico lo vede il radar

Scritto da in Ambiente

Il radar vede il ciclista e la macchina frena. È il sistema di sicurezza che la Bosch ha progettato sotto forma di piccola sonda da installare vicino allo specchietto retrovisore. L’obbiettivo dell’apparecchio iBooster è proprio rilevare la presenza della bici nel traffico e fermarsi in appena 190 millisecondi. Per funzionare bisogna che l’autista stia procedendo in città a meno di 40 chilometri all’ora e che… Leggi tutto »

Un anno di buone notizie per i popoli indigeni

Scritto da in Internazionale

La dichiarazione globale per lo sviluppo sostenibile inserisce l’azione in difesa dell’ambiente e del clima come una delle 17 cose da fare per dire addio alla povertà estrema. Tra quelli che lottano su questo punto, ci sono spesso i popoli indigeni che – nel 2017 – hanno ottenuto diversi successi in questo campo. Recentemente, la protesta degli indigeni brasiliani ha permesso che una corte federale… Leggi tutto »

Con «Plastic China» ai bordi della società

Scritto da in Ambiente

Lo scorso giugno ha vinto il Festival di CinemAmbiente di Torino, storica rassegna di docufilm a tema ambientale. Plastic China racconta di una storia vera, quella di Yi-Jie, 11 anni, che sogna di studiare ma è invece costretta a lavorare con la famiglia in un laboratorio per il riciclo della plastica. Il padrone Kun è perfettamente al corrente dei rischi in cui s’incorre in questo lavoro ma sogna… Leggi tutto »

Alla Ferme du Logis il self-service è nell’orto

Scritto da in Senza categoria

Un self-service direttamente dall’orto. Funziona così l’attività della Ferme du Logis, l’azienda agricola a conduzione familiare dei Cochin che nella regione di Yvelines sono riusciti a fare meglio persino del chilometro zero. A guidare la sperimentazione è Bruno, 63 anni, che ha l’intuizione del «self-picking» dall’orto fin da bambino: «Mio padre si lamentava che le mele non vendevano più: io gli ho detto di provare… Leggi tutto »

Climate change: i millenials sì che ne capiscono

Scritto da in Ambiente

A preoccuparsi di più del cambiamento climatico sono i giovanissimi, i cosiddetti millennials che non hanno nascosto i loro timori al sondaggio annuale del World Economic Forum. Il Global Shapers Survey rivela infatti che per quasi la metà  (il 48,8 per cento) degli intervistati tra i 18 e i 35 anni e appartenenti a 186 paesi diversi il surriscaldamento globale è la prima preoccupazione in… Leggi tutto »

Pagina 1 di 60123»